Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies.
Clicca qui per maggiori informazioni.
chiudi
LILT
La prevenzione è un messaggio per tutte noi


scegli la dimensione del carattere - A | A | A | A

Valid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!

sezione informazione
Home  -  Area informazione    -    
stampa questo ducumento  invia a un amico  condividi con facebook 

Primo Piano

Ottobre: mese rosa per la prevenzione del tumore al seno

Ottobre: mese rosa per la prevenzione del tumore al seno Giunta alla XXII edizione, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ha aperto a Roma la Campagna Nastro Rosa 2014 di sensibilizzazione per la lotta ai tumori al seno, con un messaggio inviato dal Ministro della Salute on. Beatrice Lorenzin: “per il prezioso contributo che la LILT offre quotidianamente, in un campo così delicato e così drammaticamente rilevante, quale è quello dell'oncologia. La lotta al cancro costituisce, infatti, una delle priorità del Servizio Sanitario Nazionale, per l'elevata incidenza della malattia e per il suo pesante impatto sociale ed economico”. Alla presenza di numerose autorità, tra cui il dott. Gianni Letta – da sempre sostenitore della LILT – e della dott.ssa Patrizia Ravaioli – Direttore Generale della Croce Rossa Italiana - il Presidente Nazionale della LILT Prof. Francesco Schittulli, senologo - chirurgo oncologo, nel suo intervento ha ribadito come, nonostante il tumore al seno resti il big killer numero uno per il genere femminile, registrando un incremento (46.000 le donne italiane che quest’anno svilupperanno un tumore al seno) dovuto sia all’allungamento dell’età media di vita sia soprattutto all’aumento dei fattori di rischio, le nuove tecnologie diagnostiche consentono oggi di poter individuare lesioni tumorali millimetriche, in fase iniziale, allorquando il grado di malignità e l’indice di aggressività del tumore risultano bassi ed il processo di metastatizzazione pressoché nullo. “Questo deve rappresentare per le donne, particolarmente per quelle al di sotto dei cinquant’anni nelle quali si registra il 30% dei tumori al seno, – ha detto Schittulli – un incentivo a sottoporsi a periodici controlli clinico-strumentali”. Scoprendo infatti un carcinoma al di sotto del centimetro, la possibilità di guarigione sale ad oltre il 90%, permettendo altresì di poter eseguire interventi conservativi, evitando danni estetici al seno, simbolo della femminilità. “Di qui – ha concluso Schittulli – il consiglio alla donna di sottoporsi a partire dai 25 anni, annualmente, a visita senologica ed ecografia cui aggiungere, annualmente e per tutta la vita, l’esame mammografico”. La giovane attrice Nicoletta Romanoff – testimonial di questa edizione - ha poi lanciato un appello a tutti gli uomini affinché anche loro incoraggino e sostengano le donne in un percorso di prevenzione. Un percorso intrapreso attivamente a fianco della LILT dai principali sponsor della campagna (KIABI, Nestlè Fitness, Pasquale Bruni, Peugeot e Yamamay), e da ACEA, che per tramite della Consigliera d’Amministrazione Elisabetta Maggini ha ricordato come domenica 5 ottobre il Colosseo – simbolo di Roma – si illuminerà di rosa, per lanciare un invito alle tematiche della prevenzione e un messaggio di speranza certa per tutte le donne.


Dicembre 2016
D L M M G V S
        01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31